Domande frequenti

Se hai bisogno di aiuto, abbiamo un elenco di domande e risposte frequenti. Ci sforziamo di dare il migliore servizio possibile. Fai clic su una domanda qui sotto per visualizzare la risposta.

R. Certamente sì, la struttura è aperta ai visitatori dalle ore 9.00 alle 20.00 esclusi gli orari dedicati ai pasti dei pasti (se non autorizzati).

R. I familiari possono visitare il loro congiunto quando lo desiderano e negli orari di visita. Non possono eseguire attività assistenziali ad eccezione dell’alimentazione assistita purché concordata preventivamente ed autorizzata dalla Capo sala.

R. Purtroppo no, la camera viene assegnata in base al posto letto che si rende disponibile, tenendo conto dello stato di salute e dei bisogni assistenziali dell’Ospite. Le camere di degenza sono a due letti con annesso servizio ed eventuali cambi durante la permanenza vengono decisi dall’equipe assistenziale e sono comunicati ai familiari e/o agli Ospiti.

R. Dopo la presentazione della domanda viene effettuata una valutazione sociale e sanitaria dal servizio anziani dell’ATS ed in seguito la domanda viene inoltrata a tutte le RSA scelte dall’utente. La lista di attesa viene rivista ed implementata ad ogni inizio mese ed è valida per tutto il mese. Non è purtroppo prevedibile il tempo di attesa. Nella formazione della graduatoria si tiene conto principalmente della gravità dell’utente e della residenza. I Servizi Sociali possono segnalare particolari casi di urgenza.

R. E’ necessario inoltrare domanda e mettersi in lista di attesa. La domanda può essere presentata direttamente all’ufficio della RSA, che consegna anche la modulistica relativa, oppure rivolgendosi all'Assistente Sociale dell’area anziani del distretto sanitario di appartenenza.

R. Si, negli orari d'ufficio (dalle 08,30 alle 16,30) e previo appuntamento.

R. E’ possibile pagare la retta, solo ed esclusivamente, tramite bonifico bancario.

R. La necessità di una visita specialistica viene comunicata ad un familiare di riferimento a cura del responsabile del servizio di assistenza, durante questa comunicazione verrà chiarita la modalità di trasporto se a cura del familiare o se organizzata tramite i volontari.